Condizioni generali di servizio (“CGS”)

Versione 2.0, del 22 maggio 2018

Premessa

Le presenti condizioni generali di servizio (di seguito “CGS”) unitamente alle condizioni speciali di servizio (di seguito “CSS”) contenute, insieme ad ulteriori previsioni di dettaglio, all’interno degli ordini di servizio (di seguito “OdS”), disciplinano la fornitura dei servizi che la società Diennea S.r.l., C.F. e P. IVA 02243600398, con sede a Faenza (RA), viale Marconi 30/14, 48018, Italia, indirizzo di Posta Elettronica Certificata (“PEC”) dienneasrl@pec.it (di seguito il “Fornitore”) in persona del suo legale rappresentante pro tempore si impegna ad effettuare nei confronti dei soggetti, persone giuridiche (qui di seguito indicati sinteticamente come “Cliente/i”) che ne facciano richiesta secondo i termini e le modalità di seguito descritte. Fornitore e Cliente saranno qui di seguito indicati sinteticamente come “Parti” (congiuntamente) o “Parte” (disgiuntamente). CGS e OdS saranno congiuntamente indicati di seguito come “Contratto”.

1. CGS e OdS
1.1. Le presenti CGS descrivono il contenuto generale degli impegni che le Parti si assumono con riferimento alla fornitura dei/l servizi/o identificati/o nei relativi OdS.
1.2. Gli OdS descrivono i/l servizi/o fornito dal Fornitore e, nelle CSS e nelle ulteriori previsioni di dettaglio, precisano ulteriormente il contenuto specifico degli impegni che le Parti rispettivamente si assumono.
1.3. Le CGS insieme al relativo OdS regolano la relazione fra le Parti.
1.4. In caso di contrasto, quanto previsto nell’OdS prevale sul quanto previsto nelle CGS.

2. Servizi
2.1. I servizi forniti dal Fornitore al Cliente sono analiticamente descritti negli specifici OdS (di seguito indicati sinteticamente come “Servizi/o”).

3. Corrispettivo e modalità di fatturazione e pagamento
3.1. Il corrispettivo, le modalità di fatturazione e pagamento con riferimento ai Servizi di cui all’Articolo precedente sono indicati nel relativo OdS.

4. Durata del Contratto
4.1. Le CGS sono valide ed efficaci tra le Parti fintando che vi sia un OdS attivo, valido ed efficace tra le stesse. La durata e validità dei singoli OdS è indicata nei medesimi.
4.2. L’eventuale diritto di recesso dagli OdS è indicato nei medesimi. Il recesso da un OdS non implica anche il recesso dalle CGS, che restano valide ed efficaci tra le Parti fintando che vi sia un OdS attivo tra le medesime.

5. Utilizzo dei servizi e responsabilità del Cliente.
5.1. Il Cliente si impegna nell’esecuzione del Contratto ad usare la più elevata diligenza professionale e buona fede al fine di non creare alcun pregiudizio al Fornitore o a terze parti. Con specifico riferimento all’attività oggetto del Servizio, il Cliente si obbliga a e garantisce il rispetto delle applicabili previsioni di legge nazionali e/o internazionali. Coerentemente, il Cliente si impegna a comunicare tempestivamente al Fornitore eventuali obblighi e gli adempimenti imposti dalla normativa nazionale e internazionale applicabile nei confronti del medesimo come conseguenza dell’uso del Servizio.
5.2. Nel caso in cui si verifichi pregiudizio di cui al precedente Articolo 5.1. per negligenza e/o malafede del Cliente, questi si obbliga a tenere manlevato e indenne il Fornitore da qualsiasi pretesa risarcitoria.
5.3. Nel caso in cui i comportamenti di cui al precedente Articolo 5.2. siano gravi e rilevanti, il Fornitore si riserva il diritto di sospendere l’esecuzione dell’OdS interessato, da comunicarsi anche via email o fax o di risolvere il relativo Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c.
5.4. E’ fatto divieto al Cliente di richiedere l’esecuzione di OdS per attività illecite o comunque in violazione di norme di legge e/o diritti altrui. Il Fornitore in tal caso potrà esercitare il diritto di interrompere l’esecuzione dell’OdS interessato o risolvere il relativo Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c. come previsto al precedente Articolo 5.3.
5.5. E’ fatto divieto al Cliente – direttamente o mezzo di terzi – di tradurre, modificare, disassemblare, decompilare, alterare programmi o parte di essi utilizzati dal Fornitore per erogare i Servizi, così come copiare i relativi materiali forniti dal Fornitore per fornire i Servizi. Il Fornitore in tal caso potrà esercitare il diritto di interrompere l’esecuzione dell’OdS interessato o risolvere il relativo Contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c. come previsto al precedente Articolo 5.3.

6. Know how, diritti di proprietà intellettuale e/o industriale
6.1. Il Cliente riconosce che il Fornitore è l’unico titolare del know how e dei diritti di proprietà intellettuale e industriale relativi a invenzioni e programmi (inclusi codice sorgente, script, software, documentazione e programmi scritti, studi, ecc.) e a quant’altro sia stato preparato, realizzato, sviluppato in esecuzione dei singoli OdS nell’interesse del Cliente, inclusi metodi e procedure industriali, fermo restando il diritto del Cliente di utilizzarli nei termini e alle condizioni previste dalla legge e dal Contratto.
6.2. In ogni caso, per quanto occorrer possa e fatto salvo quanto espressamente consentito dalla legge applicabile, il Cliente si obbliga a non copiare, concedere in sub-licenza, noleggiare, concedere in leasing, vendere, de-compilare, eseguire operazioni di reverse-engineering, disassemblare, tentare di ottenere il codice sorgente, modificare o tradurre, decodificare o creare lavori e/o opere derivate, e a non compiere qualsiasi azione illecita, fraudolenta sui programmi sviluppati o concessi in licenza in esecuzione dei singoli OdS a favore del Cliente o che comunque ecceda i diritti acquisiti con il Contratto.

7. Limitazioni della responsabilità per inesatto adempimento
7.1. Il Cliente riconosce che i Servizi erogati dal Fornitore potrebbero non raggiungere le aspettative o avere gli effetti che il Cliente medesimo si è prefissato, nonostante l’applicazione da parte del Fornitore della migliore diligenza e professionalità e l’utilizzo di tecniche e procedure che costituiscono lo stato dell’arte con riferimento alla tipologia di Servizi erogati. Il Cliente riconosce altresì che il Fornitore non potrà in alcun caso essere ritenuto responsabile dei ritardi o malfunzionamenti nella prestazione dei Servizi dipendenti da eventi fuori dal controllo del Fornitore medesimo quali, a titolo esemplificativo:
a) eventi di forza maggiore;
b) eventi dipendenti da fatto di terzi quali, a titolo esemplificativo, l’interruzione o il malfunzionamento delle reti telematiche e/o delle linee elettriche;
c) malfunzionamento dei terminali o degli altri sistemi di comunicazione utilizzati dal Cliente o uso improprio degli stessi e/o delle modalità di accesso al Servizio da parte del Cliente o di terzi;
d) atti od omissioni compiuti dal Cliente e in contrasto con le obbligazioni da questi assunte ai sensi delle presenti CGS o di un OdS e, più in generale, malfunzionamenti causati dall’utilizzo improprio dei Servizi da parte del Cliente o di terzi.
7.2. Nelle ipotesi di cui all’Articolo 7.1. e in ogni caso nelle ipotesi di cui all’Articolo 5. il Fornitore non potrà essere in nessun caso ritenuto responsabile nei confronti del Cliente o di terzi per perdita di profitto, mancato guadagno, né per qualsiasi altra forma di lucro cessante o danno comunque derivato dall’esecuzione delle presenti CGS o di ogni singolo OdS.

8. Divieto di cessione del Contratto e sub-contracting
8.1. E’ fatto espresso divieto al Cliente di cedere, in assenza di specifica autorizzazione per iscritto del Fornitore, il presente Contratto: ossia di cedere in tutto o in parte i diritti e gli obblighi derivanti dalle presenti CGS e dai relativi OdS.
8.2 Il Fornitore si riserva la facoltà di affidare la fornitura dei Servizi, in tutto o in parte, a sub-fornitori di comprovata professionalità ed esperienza. In tali ipotesi, il Fornitore conserva nei confronti del Cliente la responsabilità dell’adempimento degli obblighi dei sub-fornitori coinvolti.

9. Messa in mora e clausola risolutiva espressa
9.1. Il Fornitore può risolvere in qualsiasi momento il presente Contratto nel caso in cui il Cliente non ponga rimedio ad una sua qualsiasi violazione dei termini del medesimo, entro il termine di 15 (quindici) giorni lavorativi dalla notifica scritta da parte dello stesso Fornitore della relativa violazione.
9.2. Tuttavia il Fornitore si riserva la facoltà di dichiarare il Contratto risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. con semplice comunicazione scritta da inviarsi a mezzo PEC o raccomandata A/R, oltre che nei casi già indicati all’Articolo 5, nei seguenti casi di inadempimento ritenuti gravi ed irreparabili:
– il Cliente violi anche solo uno degli obblighi previsti negli Articoli 6, 13 e 14 delle presenti CGS, così come le disposizioni previste nei documenti cui queste facciano rinvio;
– il Cliente compia, utilizzando il Servizio, qualsiasi attività illecita, fraudolenta, e/o non conforme alle disposizioni nazionali vigenti;
– il Cliente ceda in tutto o in parte il contratto a terzi, senza il rispetto di quanto stabilito nell’Articolo 8;
– il Cliente risulti iscritto nell’elenco dei protesti, sia dichiarato insolvente, sia stato ammesso o sottoposto ad una procedura concorsuale;
– il Cliente renda per iscritto dichiarazioni false o non veritiere al Fornitore in fase di conclusione del Contratto o nel corso dell’esecuzione del medesimo (es. tramite email, partecipazioni a sondaggi e indagini, compilazione di questionari, ecc.) e nei casi in cui l’uso dei Servizi risulti essere diverso da quanto dichiarato dal Cliente;
– in caso di mancato pagamento anche di una sola fattura emessa dal Fornitore per contributi e/o canoni e/o corrispettivi economici dovuti in virtù del Contratto. Qualora, in quest’ultimo caso, il Servizio sia stato nel frattempo attivato, il Fornitore tratterrà le somme eventualmente pagate e avrà diritto a percepire gli importi maturati fino al momento della risoluzione del Contratto, nonché di richiedere il pagamento degli interessi di mora di cui al D.lgs. 231/2002.
9.3. A far data dalla risoluzione del Contratto, verificatasi nei casi previsti dal precedente comma, i Servizi verranno disattivati e il Fornitore avrà facoltà di addebitare al Cliente ogni eventuale ulteriore onere che lo stesso abbia dovuto sopportare, restando in ogni caso salvo il suo diritto al risarcimento degli eventuali danni subiti. Nessuna richiesta di risarcimento danni potrà essere avanzata nei confronti del Fornitore dal Cliente, in relazione a quanto specificato nel presente articolo.

10. Legge applicabile e foro competente
10.1. La legge applicabile è quella italiana. Il foro competente per qualsiasi controversia in materia di interpretazione o di esecuzione del presente Contratto è quello di Bologna, con espressa deroga a quanto eventualmente diversamente stabilito da leggi o convenzioni internazionali.

11. Modifiche delle CGS e/o degli OdS
11.1. Il Fornitore si riserva il diritto di modificare in ogni momento le presenti CGS nonché i termini e le condizioni degli OdS, con comunicazione via e-mail al Cliente con preavviso di almeno 30 giorni. Il Cliente conviene e concorda che tale comunicazione potrà essere effettuata anche per il tramite di pubblicazione di un avviso dedicato sui seguenti siti del Fornitore: www.diennea.com; www.magnews.it.
11.2. Nel caso di modifiche (i) a uno o a più OdS il Cliente avrà facoltà di recedere dall’OdS o dagli OdS interessati da tali modifiche ovvero (ii) alle CGS il Cliente avrà la facoltà di recedere dagli OdS attivi, inviando al Fornitore la relativa comunicazione entro lo stesso termine di 30 giorni di cui al paragrafo precedente, trascorso inutilmente il quale le modifiche si riterranno accettate dal Cliente e pienamente vincolanti nei suoi confronti.
11.3. Fermo quanto sopra, il Fornitore si riserva altresì il diritto di modificare e aggiornare le presenti CGS nonché i termini e le condizioni degli OdS per allinearli a modifiche legislative della normativa di riferimento a livello nazionale e/o comunitario e/o internazionale applicabile al Contratto; tali modifiche saranno comunicate al Cliente via email o tramite pubblicazione di un avviso dedicato sui seguenti siti del Fornitore: www.diennea.com, www.magnews.it. Tali modifiche, in virtù della loro cogenza normativa, saranno applicabili tra le Parti dalla data di comunicazione/pubblicazione delle stesse.

12. Comunicazioni tra le Parti
12.1. Salvo ove espressamente previsto altrimenti, le Parti convengono e concordano l’utilizzo della posta elettronica per l’effettuazione delle comunicazioni richieste o da effettuarsi ai sensi delle presenti CGS e/o dei singoli OdS. I rispettivi dati di contatto delle Parti sono precisati nei relativi OdS.

13. Protezione dei dati personali
13.1. Le Parti riconoscono di essersi reciprocamente e adeguatamente informate ai sensi della normativa pro tempore applicabile in materia di protezione dei dati personali rispetto alle possibili attività di trattamento di dati personali legate al Servizio fornito ai sensi del Contratto e dichiarano che tratteranno tali dati personali in conformità con le relative disposizioni di legge. Con riferimento al trattamento dei dati personali relativi alle Parti, il Cliente e il Fornitore agiranno reciprocamente in qualità di Titolari del trattamento.
13.2. Con specifico riferimento ai Servizi, il Fornitore agisce tipicamente in qualità di Responsabile del trattamento, attenendosi alle istruzioni impartite per iscritto dal Titolare.
13.3. Le Parti prendono atto che il Fornitore, nella sua qualità di Responsabile del trattamento, in caso riceva richieste da parte di interessati ( o segnalazioni di possibili attività di trattamento illecito, senza entrare nel merito della richiesta comunicherà tempestivamente al Titolare i dati di contatto dell’interessato, unitamente alle richieste/segnalazioni di quest’ultimo e all’interessato i dati di contatto del Titolare.

14. Clausola di riservatezza
14.1. Le Parti garantiscono reciprocamente che il proprio personale e il personale di soggetti da essi eventualmente incaricati, tratteranno come riservata ogni informazione ed ogni altro dato di cui venissero a conoscenza durante od in relazione ad ogni attività inerente l’esecuzione del Contratto.
14.2. Le Parti si obbligano reciprocamente a mantenere riservati i dati e le informazioni di cui vengano in possesso e/o a conoscenza in conseguenza del Contratto, a non divulgarli in alcun modo e in qualsiasi forma e a non farne oggetto di utilizzazione a qualsiasi titolo per scopi diversi da quelli strettamente necessari e funzionali all’esecuzione del medesimo.
14.3. Tale obbligo concerne altresì le idee, le metodologie e le esperienze tecniche che il Fornitore sviluppa e/o realizza in esecuzione delle prestazioni contrattuali nonché tutto il materiale originario o predisposto in esecuzione del contratto.
14.4. A seguito di quanto sinora espresso, le Parti sono responsabili per l’esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, consulenti e/o collaboratori, nonché dei propri eventuali sub-fornitori e dei dipendenti, consulenti e collaboratori di questi ultimi, degli obblighi di riservatezza e segretezza anzidetti.

15. Disposizioni finali
15.1. Il presente Contratto non crea alcun rapporto fiduciario, di lavoro, di associazione, di società di fatto o di altra natura tra le Parti. Nessuna delle Parti si impegna, in virtù del Contratto o altrimenti, a farsi carico di qualsiasi obbligo dell’altra, sia normativo che contrattuale, o ad assumere responsabilità per gli affari o l’attività di questa.
15.2. Il presente Contratto annulla e sostituisce ogni altra precedente intesa eventualmente intervenuta tra le Parti avente ad oggetto i Servizi e costituisce la manifestazione ultima ed integrale degli accordi conclusi tra le Parti su tale oggetto.
15.3. L’eventuale inefficacia e/o invalidità, totale o parziale, di una o più clausole del Contratto non comporterà l’invalidità delle altre, le quali dovranno ritenersi pienamente valide ed efficaci.
15.4. Per tutto quanto non previsto espressamente dal Contratto, le Parti fanno espressamente rinvio alle norme di legge vigenti al momento della conclusione del Contratto, in quanto compatibili.